SEO Archives - Antezeta Digital Marketing

Tag Archives: SEO

Migliorare il riconoscimento dei motori di ricerca nelle Universal Analytics di Google

Logo Google AnalyticsI social media possono essere di gran moda, ma i motori di ricerca sono senza dubbio ancora tra i modi migliori per attirare i visitatori altamente qualificati ad un sito web, i visitatori che esplicitamente cercano ciò che abbiamo da offrire.

Per le organizzazioni che utilizzano le Universal Analytics di Google, Analytics riconosce in automatico il traffico di ricerca organico in base al merito™ di oltre 40 principali motori di ricerca internazionali e regionali, tra cui Google, Bing, Yandex, Baidu e Naver. Visite dai motori di ricerca riconosciuti dalle Google Analytics vengono visualizzati nel report Traffico di ricerca organico (Rapporti standard → Sorgenti di Traffico → Sorgenti → Ricerca → Risultati organici).

1 Commento

Elenco dei motori di ricerca predefiniti nelle Google Analytics

La seguente tabella elenca i motori di ricerca riconosciuti dalle Google Analytics e dalle Universal Analytics. Essa rappresenta diverse eliminazioni (ad esempio Altavista, Alltheweb) e aggiunte (ad esempio 360.cn, avg, babylon, Comcast), rispetto a ciò che è attualmente documentato (anche se alcuni vengono menzionati in un registro delle modifiche se si è al corrente di cercare anche lì). L’elenco è frutto di un’analisi del codice di monitoraggio delle Google Analytics (GATC) ga.js.

Lascia un commento

Elenco dei domini utilizzati dalla ricerca Google

Google LogoIl seguente è un elenco dei domini utilizzati da Google nei diversi mercati per il loro motore di ricerca. Esso può essere utilizzato per ottenere una migliore segnalazione dei motori di ricerca nelle Universal Analytics di Google ed altri sistemi di web e delle digital analytics.

DominioNazioneNazioneNote
www.google.acIsola dell’AscensioneAscension Island
www.google.adAndorraAndorra
www.google.aeEmirati Arabi Unitiالامارات العربية الم
www.google.alAlbaniaShqipëri
www.google.amArmeniaՀայաստան
www.google.asSamoa AmericaneAmerican Samoa
www.google.atAustriaÖsterreich
www.google.azAzerbaijanAzərbaycan
Lascia un commento

Elenco dei domini utilizzati dalla ricerca Bing

Bing LogoIl seguente è un elenco dei domini utilizzati da Bing nei diversi mercati per il loro motore di ricerca. Esso può essere utilizzato per ottenere una migliore segnalazione dei motori di ricerca nelle Universal Analytics di Google ed altri sistemi di web e delle digital analytics.

Dominio BingServizioNote
bing.comReindirizza all’edizione mondiale o local
be.bing.comBelgio
br.bing.comBrasile
ca.bing.comCanadaReindirizza all’edizione mondiale o local
cn.bing.comCina
de.bing.comGermaniaReindirizza all’edizione mondiale o local
fr.bing.comFranciaReindirizza all’edizione mondiale o local
Lascia un commento

Elenco dei domini utilizzati dalla ricerca Yahoo

logo YahooIl seguente è un elenco dei domini utilizzati da Yahoo nei diversi mercati per il loro motore di ricerca. Esso può essere utilizzato per ottenere una migliore segnalazione dei motori di ricerca nelle Universal Analytics di Google ed altri sistemi di web e delle digital analytics.

Dominio YahooNazioneNazioneParametro di query
ar.search.yahoo.comArgentinaArgentinap

at.search.yahoo.com

ÖsterreichAustriap

au.search.yahoo.com

AustraliaAustraliap

br.search.yahoo.com

BrasilBrasilep

ca.search.yahoo.com

CanadaCanadap

qc.search.yahoo.com

QuébecQuebecp

ch.search.yahoo.com

SchweizSvizzerap

chfr.search.yahoo.com

SuisseSvizzerap
Lascia un commento

Elenco dei domini utilizzati dalla ricerca Yandex

Yandex LogoIl seguente è un elenco dei domini utilizzati da Yandex nei diversi mercati per il loro motore di ricerca. Esso può essere utilizzato per ottenere una migliore segnalazione dei motori di ricerca nelle Universal Analytics di Google ed altri sistemi di web e delle digital analytics.

Dominio YandexServizio
yandex.byBulgaria
yandex.comInglese Internazionale
yandex.kzKazakhstan
yandex.ruRussia
yandex.com.trTurchia
yandex.uaUcraina

Il parametro URL per la frase di ricerca è text.

Lascia un commento

Elenco dei domini utilizzati dalla ricerca Ask

Ask LogoIl seguente è un elenco dei domini utilizzati da Ask nei diversi mercati per il loro motore di ricerca. Esso può essere utilizzato per ottenere una migliore segnalazione dei motori di ricerca nelle Universal Analytics di Google ed altri sistemi di web e delle digital analytics.

Dominio AskServizio
ar.ask.comArgentina
at.ask.comAustria
au.ask.comAustralia
br.ask.comBrazil
cl.ask.comChile
de.ask.comGermany
dk.ask.comDenmark
es.ask.comSpain
eu.ask.comEurope
fr.ask.comFrance
in.ask.comIndia
it.ask.comItaly
Lascia un commento

Monitorare DuckDuckGo come motore di ricerca nelle Universal Analytics di Google

Logo DuckDuckGoDuckDuckGo è un motore di ricerca alternativo che promuove il proprio vantaggio di offrire l’anonimato ai propri utenti. Esso gode di maggiore interesse da quando è trapelata la notizia sul monitoraggio da parte della NSA.

Le Google Analytics attualmente non trattano DuckDuckGo come motore di ricerca. Ciò è probabilmente dovuto alla sua insignificante quota di mercato. DuckDuckGo apparirà nel rapporto Traffico dei referral (Rapporti Standard → Sorgenti di traffico → Sorgenti → Referral) mentre in realtà dovrebbe trovarsi nel rapporto di Traffico di ricerca organico (Rapporti Standard → Sorgenti di traffico → Sorgenti → Ricerca → Risultati organici). Il problema è facile da risolvere. In primo luogo definire DuckDuckGo come motore di ricerca per ogni proprietà Universal Analytics in un account. Google dice,

Lascia un commento

I clienti si aspettano che le agenzie di PR non ignorino la SEO

Molte aziende devono affrontare una sfida delicata nel tenere felici i loro utenti appassionati mentre si assicurano che la società sia sufficientemente redditizia per pagare le bollette e per investire nel futuro, obiettivi che spesso entrano in conflitto tra di loro. Non è raro che questo conflitto diventi un problema significativo di PR, come sta sperimentando Facebook attraverso la sua gestione di Instagram.

Google risultati di ricerca immagini per Bobby Kotick
I risultati della ricerca di Google in merito ad immagini di Bobby Kotick che lo dipingono come cattivo e il diavolo

Un articolo apparso davanti e al centro nella prima pagina della sezione Business sulla New York Times domenica scorsa ha illustrato chiaramente come i clienti si aspettano anche che le loro società di PR gestiscono attivamente la reputazione nei motori di ricerca:

Lascia un commento

Risultati arricchiti dei motori di ricerca con la marcatura semantica di Schema.org – fatelo prima dei vostri concorrenti


Presentazione su SEO e Schema.org a SMX München, il 29 marzo 2012 (Foto: Jan Kutschera)

Nota: questo articolo si basa sulla mia presentazione relativa a SEO e Schema.org alla SMX München, il 29 marzo 2012. È disponibile anche in lingua inglese e tedesca.

Per troppo tempo i risultati dei motori di ricerca hanno solo presentato 10 tristi link blu insieme ad una sintesi e a un URL. Nel corso del tempo i motori di ricerca hanno cominciato a visualizzare altri tipi di oggetti, quali immagini e video, nei risultati della ricerca, ma la visualizzazione dei documenti web è rimasta trascurata.

Lascia un commento

Misurazione dei media digitali: il monitoraggio facile delle campagne e uno strumento gratuito

Tanti canali digitali di comunicazione, eppure così poco tempo. Con un numero sempre più alto di canali per l’acquisizione di traffico per i siti web che spuntano da un giorno all’altro, diventa sempre più importante misurare con precisione l’efficacia di un canale. Ciò significa chiedere e rispondere a domande difficili, a volte scomode, del tipo “C’è qualcuno che interagisce davvero con il notiziario mensile?“. Se i lettori interagiscono, qual è esattamente il punto dove si verifica tale coinvolgimento, cioè dove è il link che viene cliccato? Nel caso del social media marketing, i post sulle pagine Facebook o i tweet su Twitter suscitano interesse sufficiente per convincere le persone a cliccare i link per visitare il sito aziendale?

Lascia un commento

Caro Google, grazie per Anteprima istantanea: ora ci vuole il riconoscimento della meta tag “nopreview”

I motori di ricerca offrono ai proprietari di siti web una vasta gamma di opzioni per specificare esattamente quali contenuti (pagine) di un sito web possono essere indicizzati e in che modo i contenuti possono essere presentati nei risultati di una ricerca in un motore di ricerca. Che sia così è solo giusto, in quanto è il proprietario del sito a creare i contenuti. Al di là della miriade di opzioni esistenti, i webmaster che si concentrano sulla visibilità in Google hanno ora un ulteriore problema da considerare relativo alla presentazione di un risultato di ricerca: consentire a Google di presentare un’anteprima immediata o meno. Purtroppo Google ha reso la scelta di rinunciare alla anteprime di una pagina più difficile di quanto dovrebbe essere, ma prima di tornare a questo punto, una breve rassegna delle attuali opzioni per controllare la presentazione dei risultati di una ricerca è doverosa.

Lascia un commento

Testo come immagini: problema SEO ormai superato con @font-face

Le prime pagine web che sono apparse nel lontano 1992 rispecchiavano fortemente il mondo della loro provenienza e cioè quello accademico caratterizzato dalla produzione scritta che privilegia le informazioni testuali all’aspetto visuale.

Pagine web nel 1992
Figura 1: Pagine web nel 1992

Quando i grafici sono arrivati nel web, si è tentato di porre rimedio alla nuova situazione, ma è intercorso un po’ di tempo prima che alcuni cominciassero a capire che si trattava di una bestia difficile da domare.

Il web non è la carta stampata

Purtroppo per i grafici amanti di Photoshop e abituati alla carta stampata, il web non è la stampa. Durante la transizione a Internet, i grafici affrontano una serie di problemi comuni:

Lascia un commento

Google Instant: cosa cambia? Poco – e alcune considerazioni di SEO sull’ABC delle ricerche Google in italiano

Ora che su Google Instant sono stati versati fiumi d’inchiostro, spesso senza tanta cognizione di causa, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su quel che comporta questa novità per le aziende e le organizzazioni.

Google Instant è un cambiamento di interfaccia

Prima di tutto, è importante capire cos’è Google Instant e anche cosa non è. Google Instant è una nuova interfaccia utente, che modifica il modo in cui Google presenta i risultati di ricerca.

1 Commento

Google Autocomplete, già Google Suggest, precursore di Google Instant

Con tutto il rumore sul rilascio di Google Instant, è facile trascurare il fatto che Google istante non sia proprio nuovo. Nel 2004 i laboratori di Google, i Google Labs, hanno lanciato un nuovo strumento chiamato Google Suggest ossia Suggerimenti di Google. Google Suggest ha fornito un elenco di parole chiave potenziali per la ricerca in base ai tasti appena digitati da un utente. Inizialmente Google Suggest visualizzava anche il numero stimato di risultati per una determinata frase di parole chiave. Google Suggest è stato sviluppato dall’ingegnere Google Kevin Gibbs durante la famosa iniziativa promossa da Google sul 20% del tempo (gli ingegneri possono dedicare il 20% del loro tempo a un proprio progetto, senza necessitare del benestare del capo, o almeno funziona così sulla carta).

Google Suggest

Google Suggest in azione. Da notare le stime dei risultati, non più disponibili.

Lascia un commento