Search Marketing Archives - Antezeta Digital Marketing

Tag Archives: Search Marketing

Microsoft / Yahoo Search Alliance: è l’ora di prestare più attenzione agli Strumenti per i webmaster Bing

Giunti alla sua terza iterazione significativa, gli Strumenti per i Webmaster Bing meritano uno sguardo più attento alla luce della transizione continua da Yahoo alla tecnologia Bing per la ricerca come previsto dall’accordo Microsoft / Yahoo Search Alliance. Durante la pausa estiva nell’emisfero nord, entrambi Bing ed Yahoo hanno emesso una serie di annunci importanti riguardanti l’alleanza. Il 22 luglio Yahoo ha dichiarato che ulteriori 6 paesi vengono adesso alimentati da Bing per i risultati organici di ricerca; il 4 agosto Yahoo ha aggiunto a questa lista altri 6 paesi, portando il totale a 17. Il 16 agosto Bing ha reso nota l’integrazione dei dati sul traffico di ricerca presso Yahoo in Bing Webmaster Tools.
Bing Webmaster Tools Traffic Performance Report
Figura 1: Il logo Yahoo è apparso negli Strumenti per i Webmaster Bing per segnalare che i dati sono di entrambi.

Lascia un commento

Strumenti SEO di Yahoo: Cosa è in pericolo con l’accordo Microsoft & Come evitare sorprese

Quando Yahoo e Microsoft hanno annunciato la loro Search Alliance nel luglio 2009, erano disponibili solo i dettagli ad alto livello dell’accordo:

  • Microsoft è responsabile per lo sviluppo e la gestione della tecnologia per i risultati del motore di ricerca (bing) per entrambi;
  • Microsoft è responsabile per la piattaforma di pubblicità per i motori di ricerca e la rete dei contenuti (adCenter);
  • Microsoft gestirà il rapporto con inserzionisti fai-da-te;
  • Yahoo gestirà i rapporti con i grandi clienti;
  • Yahoo fornirà una propria interfaccia utente sui risultati Bing che appariranno sui siti Yahoo.
2 Commenti

Strategie di domini e URL per siti plurilingua & internazionali

Un problema che i motori di ricerca devono affrontare, quando eseguono l’indicizzazione e la classificazione dei contenuti di un sito web, è quello di identificare il mercato geografico e linguistico al quale si rivolge una determinata pagina web. Il World Wide Web è, infatti, mondiale e la questione è particolarmente complessa, soprattutto per i siti Web in lingua che hanno un’ampia portata geografica come l’inglese e lo spagnolo.

Fortunatamente per i proprietari dei siti, ci sono indizi che i motori di ricerca possono utilizzare per abbinare i contenuti dei siti web con l’ubicazione dell’utente che fa la ricerca.

5 Commenti

… E poi rimarranno in due: L’accordo Microsoft – Yahoo! per la ricerca al convegno SMX West 2010

Con l’approvazione da parte delle autorità di regolamentazione dell’UE dell’accordo Microsoft-Yahoo per la collaborazione sui motori di ricerca, i professionisti di search marketing si troveranno a lavorare presto in un nuovo contesto. Nell’Europa occidentale, dove Google domina su circa il 90% del mercato, c’è la tentazione di reagire all’accordo con un grande sbadiglio. Eppure, Yahoo! spesso ha un impatto maggiore sul nostro search marketing di quanto si possa riconoscere.

Per molti, Yahoo, tramite il suo Site Explorer e Yahoo Search Boss / Site Explorer API, costituisce una fonte primaria di dati competitivi sui backlink. E chi di noi non effettua di tanto in tanto qualche ricerca su Yahoo per verificare se i risultati in Google siano davvero buoni?

Lascia un commento

Bing – le caratteristiche e i consigli SEO

Alla fine di maggio Microsoft ha annunciato il suo nuovo motore di ricerca, Bing. Microsoft ha giustificato molte delle nuove funzionalità di Bing evidenziando che il 50% delle queries di ricerca o vengono abbandonate o raffinate – spesso gli utenti non ricevono la risposta giusta al primo tentativo – citando studi provenienti da Jakob Nielsen, Enquiro e loro interni. Microsoft ha anche indicato che gli utenti dei motori di ricerca si concentrano sempre di più sui compiti e sulle decisioni – di conseguenza le sessioni coi motori di ricerca diventano sempre più lunghe mentre gli utenti proseguono il loro processo decisionale.

Lascia un commento

7 fonti di informazione sui link dei concorrenti e considerazioni per la ricerca di link a scopo SEO

Può sembrare un cliché, ma un sito web non è un’isola. Qualsiasi sito di merito avrà accumulato più di un link in ingresso e certamente contiene link in uscita verso altre risorse sul web. Infatti, si può facilmente dire che senza link capaci di interconnettere i siti web, non potrebbe esistere il web globale.

11 Commenti

Sto pensando a un corso SEO. Potreste darmi qualche consiglio?

Questa domanda mi è arrivata in chat. E devo ammetterlo, sono spesso proprio i messaggi istantanei a rappresentare una valida fonte di ispirazione per i post. Prima di rispondere, una piccola avvertenza è d’obbligo: sono docente di un corso SEO, quindi non è detto che io sia del tutto imparziale su questo tema. Caveat emptor:-).

A chi serve il corso SEO e quali sono le sue esigenze?

Non manca un’ampia scelta di corsi SEO sul mercato italiano. Nel decidere quale sarà la formazione migliore per te, conviene prima capire le tue esigenze di alunno.

Lascia un commento

La SEO e le ragazze della Girl Geek Dinner meneghina

Venerdì sera si è svolta la settima edizione della Girl Geek Dinner meneghina presso il CoWo di Milano. Il tema della serata è stata l’ottimizzazione e il marketing dell’identità digitale sui motori di ricerca e la gestione del brand di una Girl Geek.

Sara Borghi, SEO Junior per MOCA Interactive di Treviso, ha cominciato, introducendo i motori di ricerca e i concetti di base, come gli spider e il processo di indicizzazione. Sara ha un futuro molto promettente davanti a se: ce ne sono pochi, anche nel mondo anglosassone, che sanno spiegare cosa significa la sigla SEM (spesso viene confuso con la keyword advertising ossia PPC)!

3 Commenti

Google SearchWiki e la ricerca personalizzata

Nella SEO ricorrono diverse discussioni con i nuovi clienti potenziali. La più comune di gran lunga è quella circa il motivo per cui i rapporti di conversione devono essere utilizzati per misurare i risultati SEO, piuttosto che i report tradizionali sul posizionamento nei motori di ricerca. Le persone rimangono a bocca aperta quando sentono che due diversi utenti di Google possono visualizzare risultati di ricerca diversi per la stessa query di ricerca effettuata nello stesso momento temporale. Le ragioni variano – le ricerche effettuate su google.com o google.it, i centri di dati possono essere non sincronizzati, ecc.

Lascia un commento

Il SMX West 2009: Ci vediamo a San José?

Un segnale che dimostra la maturità di una professione consiste nella sua capacità di sostenere una conferenza ad essa dedicata, nella quale i professionisti del settore possono ascoltare ed imparare da relatori così come interagire con gli altri professionisti (e clienti e fornitori potenziali).

Il Search Marketing tiene una propria conferenza da 10 anni grazie all’avvio delle Search Engine Strategies (SES) da parte di Danny Sullivan. Dopo aver gestito la crescita delle SES per molti anni a vantaggio di altri proprietari, Danny ha iniziato nel 2007 la propria serie di conferenze, lo SMX: Search Marketing Expo.

1 Commento

Le sigle del marketing mediante i motori di ricerca ossia il search marketing: SEO-SEM e Co.

Che agli Americani piacciano le sigle non è proprio una sorpresa per chi ha lavorato in un’azienda americana. Nel nostro mondo di search marketing non mancano davvero proprie sigle. Il problema con le sigle è che è molto facile confondere le idee. Questo problema tocca anche il search marketing, un caso in particolare si verifica con la sigla SEM. Nell’ottica del miglioramento della comunicazione in questo ambito, provo a fare un po’ di luce sulle varie sigle attualmente utilizzate nel campo del marketing mediante i motori di ricerca.

SEO
2 Commenti

Quali siti si appoggiano a Google per il loro motore di ricerca ed gli annunci contestuali?

Una considerazione importante per gli inserzionisti del programma AdWords di Google consiste proprio nel comprendere dove possono apparire i loro annunci contestuali. Google indica che gli annunci AdWords possono essere visualizzati su:

  1. il motore di ricerca Google;
  2. i motori di ricerca affiliati (ad esempio AOL, Ask.com, Libero / Arianna, Virgilio / Alice);
  3. i siti di contenuti web di proprietà di Google (vale a dire Gmail, i Gruppi Google);
  4. i siti di contenuti web di terzi (praticamente tutti i siti che desiderano ospitare gli annunci di Google).
Lascia un commento

Pss…pss…! Forse la concorrenza non investe nel marketing mediante i motori di ricerca, ma voi dovrete farlo.

Uno degli obiettivi principali della pubblicità tradizionale è quello di creare domanda per un prodotto o un servizio. La pubblicità suscita domanda latente portando l’attenzione su di un prodotto o un servizio, o si sforza di creare domanda fornendoci informazioni su di un bisogno o un problema del quale non eravamo ancora a conoscenza.

Con l’inserimento della pubblicità nei mezzi di comunicazione tradizionali (televisione, radio, cinema, affissioni, riviste e giornali), le aziende mirano ad aumentare le loro vendite. Il processo è sostanzialmente a casaccio: le aziende ottengono un ritorno sugli investimenti (ROI) solo quando una persona, sufficientemente motivata, passa dalla “cassa”.

Lascia un commento

Il Marketing mediante i motori di ricerca è diverso: come ottenere un vantaggio competitivo assicurandosi un progetto SEO di successo.

Nel un articolo correlato sul marketing mediante i motori di ricerca, ho considerato come il search engine marketing rimanga un’attività di nicchia per pochi pionieri malgrado le sue capacità indiscutibili di indirizzare il messaggio come un raggio laser e la sua precisione nella misurazione senza confronto.

Come mezzo di comunicazione abbastanza nuovo, l’interazione fra gli utenti ed i motori di ricerca nonché il loro funzionamento dietro le quinte rimane un mistero per molti professionisti del marketing.

Nella discussione che segue, miro a delineare il processo di un progetto di search marketing tipico.

Lascia un commento