Yahoo! Archives - Antezeta Digital Marketing

Tag Archives: Yahoo!

Elenco dei domini utilizzati dalla ricerca Yahoo

logo YahooIl seguente è un elenco dei domini utilizzati da Yahoo nei diversi mercati per il loro motore di ricerca. Esso può essere utilizzato per ottenere una migliore segnalazione dei motori di ricerca nelle Universal Analytics di Google ed altri sistemi di web e delle digital analytics.

Dominio YahooNazioneNazioneParametro di query
ar.search.yahoo.comArgentinaArgentinap

at.search.yahoo.com

ÖsterreichAustriap

au.search.yahoo.com

AustraliaAustraliap

br.search.yahoo.com

BrasilBrasilep

ca.search.yahoo.com

CanadaCanadap

qc.search.yahoo.com

QuébecQuebecp

ch.search.yahoo.com

SchweizSvizzerap

chfr.search.yahoo.com

SuisseSvizzerap
Lascia un commento

Come importare i propri contatti in Facebook, Twitter, LinkedIn ed altri siti sociali, senza ammazzarsi di fatica

Capita ad ogni azienda e/o professionista che vogliano promuovere i propri prodotti e servizi sui social network: viene loro richiesto un accesso alla rubrica dei contatti per trovare i contatti già sulla rete sociale e per invitare gli altri ad unirsi a noi. La funzionalità “trova contatti” può rivelarsi un’ottima opportunità per far crescere in fretta la propria presenza e il proprio peso in un social network, ma è anche un processo che potrebbe nascondere non poche insidie. Nei capitoli che seguono consideriamo alcune delle trappole più significative e vediamo come l’impiego di una casella di posta usa e getta potrebbe evitare molti problemi.

Lascia un commento

Testo come immagini: problema SEO ormai superato con @font-face

Le prime pagine web che sono apparse nel lontano 1992 rispecchiavano fortemente il mondo della loro provenienza e cioè quello accademico caratterizzato dalla produzione scritta che privilegia le informazioni testuali all’aspetto visuale.

Pagine web nel 1992
Figura 1: Pagine web nel 1992

Quando i grafici sono arrivati nel web, si è tentato di porre rimedio alla nuova situazione, ma è intercorso un po’ di tempo prima che alcuni cominciassero a capire che si trattava di una bestia difficile da domare.

Il web non è la carta stampata

Purtroppo per i grafici amanti di Photoshop e abituati alla carta stampata, il web non è la stampa. Durante la transizione a Internet, i grafici affrontano una serie di problemi comuni:

Lascia un commento

Semplici risultati di ricerca in Google diventano Rich Snippets

Per anni i risultati di ricerca visualizzati su un motore di ricerca sono stati limitati a 3° parti di informazioni: un titolo, una sintesi e un URL. Osservatori attenti ai risultati di una ricerca su Google potrebbero aver notato la comparsa di ulteriori informazioni, e cioè quel che Google definisce rich snippets (astratti arricchiti), in alcuni risultati negli ultimi mesi. Alcuni risultati contengono infatti voti di recensioni, come nel caso in cui un iPod ha ricevuto 5 stelle in 81 recensioni:

Recensione Apple iPod in Google
Figura 1: Recensione Apple iPod in Google

Questa ricerca per informazioni sul concerto degli U2 fornisce i dettagli sulle date del loro tour:

2 Commenti

Le Directories Yahoo in Europa, RIP. Se ne è forse accorto qualcuno?

Yahoo! ha chiuso alcune delle sue directories europee il 10 dicembre 2009 e precisamente quelle di Italia, Germania, Francia e Spagna. Per ora l’inglese rimane aperta insieme a quella americana ed alcune altre nel mondo. Gli URL per le directories chiuse, ad esempio http://it.dir.yahoo.com/, vengono ora reindirizzati alla maschera di ricerca di Yahoo!. Almeno la directory italiana risulta ancora nei risultati di una ricerca in Google e Yahoo!, ma non in quelli di Bing. La politica di Yahoo! sembra poco coerente. Le directories in Corea e Taiwan rimangono attive, mentre quelle di Hong Kong e Singapore sono state chiuse.
Yahoo Directory Italia
Figura 1: Yahoo! directory Italia, una volta

2 Commenti

Strumenti SEO di Yahoo: Cosa è in pericolo con l’accordo Microsoft & Come evitare sorprese

Quando Yahoo e Microsoft hanno annunciato la loro Search Alliance nel luglio 2009, erano disponibili solo i dettagli ad alto livello dell’accordo:

  • Microsoft è responsabile per lo sviluppo e la gestione della tecnologia per i risultati del motore di ricerca (bing) per entrambi;
  • Microsoft è responsabile per la piattaforma di pubblicità per i motori di ricerca e la rete dei contenuti (adCenter);
  • Microsoft gestirà il rapporto con inserzionisti fai-da-te;
  • Yahoo gestirà i rapporti con i grandi clienti;
  • Yahoo fornirà una propria interfaccia utente sui risultati Bing che appariranno sui siti Yahoo.
2 Commenti

… E poi rimarranno in due: L’accordo Microsoft – Yahoo! per la ricerca al convegno SMX West 2010

Con l’approvazione da parte delle autorità di regolamentazione dell’UE dell’accordo Microsoft-Yahoo per la collaborazione sui motori di ricerca, i professionisti di search marketing si troveranno a lavorare presto in un nuovo contesto. Nell’Europa occidentale, dove Google domina su circa il 90% del mercato, c’è la tentazione di reagire all’accordo con un grande sbadiglio. Eppure, Yahoo! spesso ha un impatto maggiore sul nostro search marketing di quanto si possa riconoscere.

Per molti, Yahoo, tramite il suo Site Explorer e Yahoo Search Boss / Site Explorer API, costituisce una fonte primaria di dati competitivi sui backlink. E chi di noi non effettua di tanto in tanto qualche ricerca su Yahoo per verificare se i risultati in Google siano davvero buoni?

Lascia un commento

Stampa italiana a Google: sei ingiusta (e siamo confusi)

La settimana scorsa l’autorità antitrust (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha condotto un controllo della sede italiana di Google e ha annunciato di avviare un’indagine su eventuali abusi di Google esercitati dalla sua posizione dominante nel mercato italiano dei motori di ricerca. Il caso è stato montato da una segnalazione presentata dalla Federazione Italiana Editori Giornali (FIEG). La FIEG rappresenta gli editori di giornali e riviste, nonché le agenzie di stampa.

Lascia un commento

Bing – le caratteristiche e i consigli SEO

Alla fine di maggio Microsoft ha annunciato il suo nuovo motore di ricerca, Bing. Microsoft ha giustificato molte delle nuove funzionalità di Bing evidenziando che il 50% delle queries di ricerca o vengono abbandonate o raffinate – spesso gli utenti non ricevono la risposta giusta al primo tentativo – citando studi provenienti da Jakob Nielsen, Enquiro e loro interni. Microsoft ha anche indicato che gli utenti dei motori di ricerca si concentrano sempre di più sui compiti e sulle decisioni – di conseguenza le sessioni coi motori di ricerca diventano sempre più lunghe mentre gli utenti proseguono il loro processo decisionale.

2 Commenti

7 fonti di informazione sui link dei concorrenti e considerazioni per la ricerca di link a scopo SEO

Può sembrare un cliché, ma un sito web non è un’isola. Qualsiasi sito di merito avrà accumulato più di un link in ingresso e certamente contiene link in uscita verso altre risorse sul web. Infatti, si può facilmente dire che senza link capaci di interconnettere i siti web, non potrebbe esistere il web globale.

11 Commenti

I risultati di una ricerca Google in formato AJAX, il monitoraggio nelle Google Analytics e, ahimè, uno sfogo sulle API Google

Come molti lettori forse già sanno, Google sta sperimentando da diversi mesi l’utilizzo di Ajax (JavaScript) per produrre i risultati di una ricerca. Un problema che è emerso con le prime prove è stato quello di una mancata fornitura delle informazioni di provenienza (referrer) quando un utente fa clic su uno dei risultati della ricerca, “rompendo” la storica capacità dei sistemi delle Web Analytics di monitorare il traffico delle ricerche fatte su Google. Ricordiamoci che Google dispone di più servizi su ciascun dominio dai quali è possibile inviare traffico ad un sito web, come Google Reader e la Directory Google.

1 Commento

Che c’è di nuovo in Social Media Marketing – Sessione presso SMX West 2009

Il Marketing mediante i motori di ricerca fa parte dell’ecosistema web più esteso. Alla conferenza SMX West 2009, tre habitués dei social media web hanno condiviso suggerimenti su come avere successo nella promozione di un sito web utilizzando i media sociali.

Moderatore: Sara Holoubek, Consulente, Editorialista e membro del Consiglio di Amministrazione SEMPO

Relatori:

1 Commento

Aspiranti SEO, siete in tanti! Ecco i risultati del Quiz SEO.

15 domande, 5 settimane e 5 libri: quasi 700 di voi hanno accettato la sfida del quiz SEO.

Le motivazioni del quiz Seo

L’idea del quiz è nata da diverse riflessioni sullo stato della conoscenza e di utilizzo della SEO in Italia, osservato dalla prospettiva di chi possiede un’esperienza quotidiana della SEO.

I motori di ricerca, google in primis (domanda 1), sono i portieri si frappongono tra noi e la rete. Noi utilizziamo i motori di ricerca non solo per cercare informazioni che supponiamo siano reperibili da qualche parte, ma anche per navigare ad un sito specifico, come la Fiat, o sbrigare un compito, come comprare un biglietto per il concerto di Tiziano Ferro (domanda 15).

6 Commenti

15 domande, 5 settimane, 5 libri in omaggio: ecco il quiz SEO

Sembra che lo svago estivo sia ormai concluso, ma non è così: è tempo di verificare, divertendoti, la tua conoscenza della SEO! Ecco qui 15 domande a scelta multipla relative agli argomenti più frequenti nei progetti SEO.

Vai subito al quiz SEO!

Solo per un tempo limitato

Il quiz sarà disponibile per solo 5 settimane, dal 28 ottobre al 1 dicembre 2008. Alla conclusione del quiz, le risposte corrette ed i risultati ottenuti dai partecipanti verranno pubblicati qui. Ai partecipanti verrà inviata una e-mail di notifica con il loro punteggio ed un attestato di partecipazione.

Lascia un commento

Migliorare la rilevazione dei motori di ricerca e delle parole chiave dalle Google Analytics, una buona strategia SEO

In tre brevi anni1 le Google Analytics sono diventate uno strumento importante per molte aziende che cercano di ottenere il massimo dalla loro presenza sul web.

L’ampia gamma di informazioni che le Google Analytics offrono sull’utilizzo di un sito web, dalle fonti di traffico ai tassi di conversione, forniscono preziose indicazioni sulle prestazioni aziendali del sito web, tutto per un costo iniziale che è difficile da battere.

Un rapporto particolare, quello sul traffico proveniente dai motori di ricerca, è di speciale interesse per le aziende che cercano di ottimizzare le loro attività di marketing mediante i motori di ricerca.

Lascia un commento