JavaScript Archives - Antezeta Digital Marketing

Tag Archives: JavaScript

Chrome, il Browser Google gonfia i dati delle Google Analytics

Google ha annunciato che una versione difettosa del proprio browser Chrome ha gonfiato i dati delle Google Analytics a partire dal 7 settembre fino a che gli utenti non hanno aggiornato il proprio browser con una versione accomodata, rilasciata il 22 Settembre.

Per ripulire i dati sporchi delle Google Analytics, Google suggerisce di filtrare TUTTO il traffico dalla versione specifica del browser interessato, utilizzando un apposito segmento avanzato condiviso da Google (è necessario accedere alle Google Analytics).

Leggendo l’ammissione di Google, diversi elementi rimangono da chiarire:

3 Commenti

Google Instant: cosa cambia? Poco – e alcune considerazioni di SEO sull’ABC delle ricerche Google in italiano

Ora che su Google Instant sono stati versati fiumi d’inchiostro, spesso senza tanta cognizione di causa, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su quel che comporta questa novità per le aziende e le organizzazioni.

Google Instant è un cambiamento di interfaccia

Prima di tutto, è importante capire cos’è Google Instant e anche cosa non è. Google Instant è una nuova interfaccia utente, che modifica il modo in cui Google presenta i risultati di ricerca.

1 Commento

Le Web Analytics e l’enigma dei clic destri mancanti

Un professionista di web marketing riflette molto sulla diversità incredibile di dati demografici dei visitatori di un sito. Giovani ed anziani, maschi e femmine, alto livello di scolarizzazione e non, ricchi e non … ma quanta considerazione viene dedicata ai destro-cliccatori? No, non i destrorsi, proprio i destro-cliccatori che sono quelli che fanno clic a destra su un link per aprire una pagina in una nuova scheda, per salvare un file in una posizione specifica o per copiare un link da incollare da qualche altra parte.

3 Commenti

Confronto di script di monitoraggio per le Google Analytics ed Urchin

Con l’arrivo del codice di monitoraggio delle Google Analytics asincrono, molti siti hanno bisogno di rivedere il codice automatico utilizzato per tenere una traccia di quegli elementi come i file scaricati e i clic sui link in uscita. Purtroppo Google non offre una libreria ufficiale per questa funzionalità avanzata, tocca agli amministratori delle Google Analytics o di Urchin scegliere il proprio script per il monitoraggio esteso.

Alcuni dei punti importanti da prendere in considerazione

  1. Quanto è accurato il codice di monitoraggio? Funziona senza insidie in tutti i principali browser?
  2. Il codice di monitoraggio è compatibile con gli altri codici JavaScript nel sito?
2 Commenti

Semplici risultati di ricerca in Google diventano Rich Snippets

Per anni i risultati di ricerca visualizzati su un motore di ricerca sono stati limitati a 3° parti di informazioni: un titolo, una sintesi e un URL. Osservatori attenti ai risultati di una ricerca su Google potrebbero aver notato la comparsa di ulteriori informazioni, e cioè quel che Google definisce rich snippets (astratti arricchiti), in alcuni risultati negli ultimi mesi. Alcuni risultati contengono infatti voti di recensioni, come nel caso in cui un iPod ha ricevuto 5 stelle in 81 recensioni:

Recensione Apple iPod in Google
Figura 1: Recensione Apple iPod in Google

Questa ricerca per informazioni sul concerto degli U2 fornisce i dettagli sulle date del loro tour:

2 Commenti

Le Yahoo Web Analytics (ex IndexTools) presto nella terra di nessuno?

Quando, a luglio scorso, Yahoo ha annunciato la sua uscita effettiva dal business dei motori di ricerca, i punti principali sembravano chiari:

  • Microsoft fornirà lo sviluppo tecnologico e la gestione dei risultati per il motore di ricerca
  • Microsoft fornirà la piattaforma che gestirà i piccoli annunci per la ricerca e la rete dei contenuti
  • Microsoft gestirà il rapporto commerciale con gli inserzionisti tranne i grandi clienti
  • Yahoo fornirà l’interfaccia utente sovrapposta ai dati provenienti da Bing (Microsoft) per gli utenti Yahoo!.
2 Commenti

Perché la SEO e l’usabilità si assomigliano come due gocce d’acqua

Un’esperienza utente positiva è fondamentale per il successo di un sito web:

Su Internet, vige la regola della sopravvivenza di ciò che è più semplice: se i clienti non riescono a trovare un prodotto, essi non saranno neppure in grado di comprarlo. Se invece si consente agli utenti di fare una buona esperienza con la loro ricerca, essi diventeranno molto probabilmente clienti frequenti e fedeli. Ma il web offre anche costi bassi per cambiare i fornitori … I visitatori rimarranno solo se un sito è estremamente facile da usare.” – Parole del Guru dell’usabilità, Jakob Nielsen1

7 Commenti

I risultati di una ricerca Google in formato AJAX, il monitoraggio nelle Google Analytics e, ahimè, uno sfogo sulle API Google

Come molti lettori forse già sanno, Google sta sperimentando da diversi mesi l’utilizzo di Ajax (JavaScript) per produrre i risultati di una ricerca. Un problema che è emerso con le prime prove è stato quello di una mancata fornitura delle informazioni di provenienza (referrer) quando un utente fa clic su uno dei risultati della ricerca, “rompendo” la storica capacità dei sistemi delle Web Analytics di monitorare il traffico delle ricerche fatte su Google. Ricordiamoci che Google dispone di più servizi su ciascun dominio dai quali è possibile inviare traffico ad un sito web, come Google Reader e la Directory Google.

1 Commento

La scansione e l’esecuzione del codice JavaScript da parte di Google: a che punto siamo oggi?

Per molto tempo, Google ha consigliato agli sviluppatori di siti web di fare cose semplici al fine di garantire che gli spider dei motori di ricerca siano in grado di trovare le pagine ed altri contenuti di un sito e di elaborarli con successo:

Utilizza un browser di testo come Lynx per esaminare il tuo sito, in quanto la maggior parte degli spider dei motori di ricerca rileva il sito allo stesso modo di Lynx. Se funzioni creative come JavaScript, cookie, ID di sessione, frame, DHTML o Flash ti impediscono di visualizzare l’intero sito in un browser di testo, anche gli spider dei motori di ricerca potrebbero riscontrare problemi durante la scansione del tuo sito.1

2 Commenti

Migliorare la rilevazione dei motori di ricerca e delle parole chiave dalle Google Analytics, una buona strategia SEO

In tre brevi anni1 le Google Analytics sono diventate uno strumento importante per molte aziende che cercano di ottenere il massimo dalla loro presenza sul web.

L’ampia gamma di informazioni che le Google Analytics offrono sull’utilizzo di un sito web, dalle fonti di traffico ai tassi di conversione, forniscono preziose indicazioni sulle prestazioni aziendali del sito web, tutto per un costo iniziale che è difficile da battere.

Un rapporto particolare, quello sul traffico proveniente dai motori di ricerca, è di speciale interesse per le aziende che cercano di ottimizzare le loro attività di marketing mediante i motori di ricerca.

Lascia un commento

Migliora il tuo blog o sito web con Google Ricerca nel Sito. Misura i risultati nelle Google Analytics.

Sei stato bravo. Hai creato un sito web con contenuti interessanti. Una comunità di lettori fedeli continua a tornare a visitarti. Gli sforzi SEO danno risultati, con molto traffico proveniente da Google, Yahoo!, Bing ed alcuni dei motori di ricerca minori. È l’ora di sedersi con una bella birra o un calice di Monteregio di Massa Marittima … ma ti sei dimenticato di qualcosa? Della ricerca nel sito forse?

Per ricerca nel sito intendiamo la funzionalità che consente ai visitatori di cercare informazioni nel sito, utilizzando le loro parole chiave.

1 Commento

Le directories sono ancora utili per la SEO e per accrescere il traffico web al proprio sito?

Una domanda ricorrente nei progetti SEO, il posizionamento nei motori di ricerca, riguarda le directories utili per ottenere traffico in arrivo ad un sito ed una buona visibilità nei motori di ricerca. La domanda nasce dall’importanza che è stata attribuita in passato dai motori di ricerca ad alcune directories e dalla voglia di attrarre traffico diretto, dove possibile.

Per un sito nuovo, le directories, le brevi recensioni di siti organizzati per categorie e sotto-categorie, possono costituire una fonte utile per ottenere qualche link in arrivo al sito web.

4 Commenti

BLVD Status, sistema di Web Analytics disponibile gratuitamente in beta pubblica

Ho trovato un annuncio interessante su 97thfloor.com relativo ad un nuovo strumento delle Web Analytics, BLVD Status.

Storicamente, due ostacoli significativi hanno rallentato la diffusione delle Web Analytics nelle imprese. Il primo è stato il costo. Sistemi professionali di Web Analytics sono sempre stati abbastanza costosi, in entrambe le modalità server e hosted. Il secondo problema è rappresentato dalla grande quantità e complessità dei rapporti disponibili in sistemi commerciali, sufficientemente intimidatori nei confronti di numerosi non addetti ai lavori, tenendo così loro lontani dalle Web Analytics.

Lascia un commento

Come viene trattato JavaScript e CSS dai motori di ricerca, del tipo di Google?

Una domanda frequente nel processo di posizionamento nei motori di ricerca è “come viene trattato JavaScript e CSS dai motori di ricerca, del tipo di Google?

Storicamente, i motori di ricerca hanno trattato pagine web in modo molto simile a quello di un vecchio browser testuale tale Lynx. Un motore di ricerca " vedeva" solo quello che un browser povero ha potuto visualizzare – html basilare.

Spinti da questo ragionamento, i consulenti SEO hanno da tempo sostenuto che gli sviluppatori web devono mantenere il codice di un sito più semplice possibile, evitando menu di navigazione nascosti in JavaScript e simili.

Lascia un commento

7 motivi per evitare Flash «come la peste» quando si progetta un sito web

In occasione di un recente seminario tenuto da Legal Marketing Italia, ci siamo rivolti la domanda sul perché un sito web aziendale non appaia in alto nei risultati di una ricerca in Google, nemmeno per il nome della società. In Italia, il problema più diffuso che si incontra con i siti web è un utilizzo diffuso della tecnologia Flash di Macromedia / Adobe per sviluppare la maggior parte o tutto il sito web di una società. Purtroppo, anche questo caso non faceva eccezione.

2 Commenti