Facebook Archives - Antezeta Digital Marketing

Tag Archives: Facebook

Facebook Graph Search: Visto Dopo 6 Mesi

Facebook Graph Search Logo

Il più grande cambiamento recente nella ricerca all’interno dei siti dei social media è stato senza dubbio quello rappresentato dall’introduzione della Facebook Graph Search nel gennaio 2013, attualmente limitata agli utenti che utilizzano l’interfaccia Facebook in inglese americano.

Per fare il punto circa i primi 6 mesi di Graph Search, valutiamo in dettaglio cosa fa Graph Search e notiamo alcuni dei cambiamenti apportati da Facebook dal rilascio iniziale.

Lascia un commento

Google può essere battuto sui dati dell’intelligenza competitiva in rete?

Banner promozionale per DoubleClick Ad Planner Una delle grandi promesse del marketing digitale è la presunta disponibilità di statistiche di qualità sull’utilizzo di siti e sui loro utenti. I dati di web intelligence possono essere utilizzati per il confronto con la concorrenza, per valutare nuovi mercati potenziali e per rispondere alle molte domande interessanti che emergono lungo la strada. Molte aziende sono attive in questo settore, in particolare Nielsen, comScore, Experian Hitwise, Compete e Quantcast, anche se non tutte sono operative in Italia. Un fornitore si distingue per la sua capacità di offrire statistiche sui siti web nella maggior parte del mondo ad un prezzo imbattibile: Google.

2 Commenti

I risultati della ricerca Google contengono alcuni aggiornamenti degli utenti Facebook fuoriusciti dal giardino recintato

giardino recintato
Il giardino recintato ha una perdita

Facebook ha meritato la sua reputazione di giardino recintato, nello stile AOL, mantenendo nascosta la maggior parte dei contenuti generati all’interno di Facebook dietro una richiesta di login. Una schermata di login non solo impedisce agli utenti generali di Internet di visualizzare i contenuti di Facebook senza che essi si siano preventivamente autenticati, ma impedisce anche l’indicizzazione da parte dei motori di ricerca. Attualmente Google è in grado di indicizzare:

Lascia un commento

È forse giunta l’ora che gli inserzionisti di Facebook verifichino se i clic siano fraudolenti?

Un tallone di Achille della pubblicità su Internet dove si paga per ogni clic è rappresentato dal rischio che si “clicchi” su un annuncio per il quale non si nutre il benché minimo interesse. Se i clic non qualificati sono limitati a pochi utenti nervosi per i troppi caffè bevuti che si mettono a cliccare all’impazzata, non c’è davvero da preoccuparsi – soprattutto per gli inserzionisti abituati ai vincoli di targeting dei media tradizionali. Ma i clic fraudolenti, di solito chiamati dalle piattaforme pubblicitarie clic non validi, hanno rappresentato nel corso degli anni una vera e propria preoccupazione.

Lascia un commento

Facebook è lo strumento preferito per fare gli auguri di compleanno nell’era digitale

Birthday greetings by digital platform
Distribuzione degli auguri di compleanno nell’era digitale

C’è un giorno all’anno in cui ci sentiamo tutti un po’ speciali … è il nostro giorno, se vogliamo. Beh certo, forse c’è bisogno di condividerlo con altri, ma il giorno rimane, più o meno, nostro.

Essendo nato nell’era analogica, ricordo ancora di aver ricevuto i biglietti di auguri di compleanno consegnati a mano dal postino, e sono davvero colpito da come gli strumenti digitali di comunicazione come Facebook e Skype consentano in modo così efficiente alle persone di riconoscere gli altri nel loro giorno speciale con un saluto per il loro compleanno.

Lascia un commento

Comunicazione convincente con i social media (W l’Internet)

Una delle molte ragioni per appassionarsi ad Internet e difenderlo da quei politici che vogliono limitarlo consiste nella sua capacità di essere un grande livellatore democratico. Gli strumenti dei social media con il loro apporto potenziale, ostacolato solo dalla lingua e dall’accesso a una connessione Internet, servono da vero e proprio megafono alla persona qualsiasi che riesce in tal modo a farsi ascoltare come mai prima.

Il video United Breaks Guitars di Dave Carroll su YouTube rappresenta un caso di social media da studiare rigorosamente, un avvertimento da non sottovalutare per quelle aziende che ignorano la potenza della comunicazione dal basso a loro rischio e pericolo.

Lascia un commento

Le reti sociali e la visibilità nei motori di ricerca: un motivo in più per partecipare

Per le aziende è importante trovarsi sulle stesse piazze dove si trovano anche i propri clienti e i clienti potenziali. In rete, le piazze sono indiscutibilmente le reti sociali come Facebook, Twitter, friendfeed, Google+e, particolarmente per la vendita ad altre aziende, LinkedIn. Ma prima che un’azienda decida di dedicare del tempo e delle persone a presiedere le reti sociali come si deve, ci sono tutta una serie di vantaggi e svantaggi da valutare.

Lascia un commento

La liberazione di dati da Google+: una promessa non ancora soddisfatta

Avete mai notato come MS Office è in grado di importare moltissimi formati di documenti, ma le opzioni di esportazione sono praticamente limitati a Microsoft formati (rtf è un formato di Microsoft, tra l'altro)? Ciò non è casuale. Le aziende intelligenti hanno capito che i dati sono una bene, da utilizzare strategicamente, anche come barriera per bloccare che i clienti si spostano al concorrenza.

Lascia un commento

Qualche considerazione al volo su Google+, pro e contro.

Vale la pena dire in anticipo che sono strafelice per il lancio, anche se in un test limitato, di Google+. Google+ rappresenta già un miglioramento significativo rispetto all'altro sito sociale, spesso dimenticato, di casa Google, Orkut, e sembra dimostrare che Google ha imparato molto dai suoi precedenti sforzi in campo sociale come Friend Connect e il suo Buzz, simile a twitter.

Lascia un commento

Come importare i propri contatti in Facebook, Twitter, LinkedIn ed altri siti sociali, senza ammazzarsi di fatica

Capita ad ogni azienda e/o professionista che vogliano promuovere i propri prodotti e servizi sui social network: viene loro richiesto un accesso alla rubrica dei contatti per trovare i contatti già sulla rete sociale e per invitare gli altri ad unirsi a noi. La funzionalità “trova contatti” può rivelarsi un’ottima opportunità per far crescere in fretta la propria presenza e il proprio peso in un social network, ma è anche un processo che potrebbe nascondere non poche insidie. Nei capitoli che seguono consideriamo alcune delle trappole più significative e vediamo come l’impiego di una casella di posta usa e getta potrebbe evitare molti problemi.

Lascia un commento

Gentile azienda, è il momento di convertire il tuo profilo Facebook in una pagina prima che sia troppo tardi

Molte aziende hanno creato la loro presenza istituzionale o quella di un prodotto su Facebook utilizzando i profili Facebook. Con 600 milioni di utenti attivi ogni mese (di cui 19 milioni in Italia), la piazza digitale offerta da Facebook è la componente essenziale di una strategia di digital media marketing per le aziende moderne. Si deve sapere, tuttavia, che c’è un piccolo problema che minaccia l’esistenza stessa di queste aziende su Facebook!

2 Commenti

EdgeRank e i 3 passi per ottimizzare le Notizie su Facebook (NFO)

Le Notizie su Facebook sono un elenco di contenuti provenienti dagli amici e dalle pagine sulla quale una persona è connessa su Facebook. Le notizie ricevono molta visibilità nel sistema Facebook grazie all’ubicazione centrale nella pagina di ingresso ed al loro aggiornamento continuo.

I contenuti delle notizie consistono in post degli amici e delle pagine, richieste di amicizia, tag su foto, risposte a inviti per eventi, iscrizioni a gruppi.

1 Commento

Quello che Google sa su Google e su alcune altre cose

C’è un meraviglioso detto che circola nelle grandi aziende, in particolare quando si parla di iniziative sulla gestione della conoscenza (Knowledge Management – KM), “solo se sapessimo quello che sappiamo“. È improbabile che Google sia esente da questo problema, ma la loro cultura basata sui dati ha lanciato vari cruscotti d’informazione che mirle richieste dei governiano a superare questo problema, facilitando la comunicazione interna ed esterna dei dati, dagli stati di servizio dei servizi Google fino alle statistiche internet.

Lascia un commento

Google Instant: cosa cambia? Poco – e alcune considerazioni di SEO sull’ABC delle ricerche Google in italiano

Ora che su Google Instant sono stati versati fiumi d’inchiostro, spesso senza tanta cognizione di causa, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su quel che comporta questa novità per le aziende e le organizzazioni.

Google Instant è un cambiamento di interfaccia

Prima di tutto, è importante capire cos’è Google Instant e anche cosa non è. Google Instant è una nuova interfaccia utente, che modifica il modo in cui Google presenta i risultati di ricerca.

1 Commento

Come trarre il meglio da una brutta situazione: comunicare in modo intelligente i disservizi sul web

L’altra sefhra Camillo Di Tullio, alias Dr Who, mi ha chiesto tramite chat se riscontravo problemi nell’accedere a siti web molto trafficati come i siti di social media Facebook o LinkedIn. In quel momento particolare, non avevo notato difficoltà particolari, ma la sua domanda mi ha fatto riflettere sul fatto che, recentemente, si sono visti molti siti assai noti giù.

1 Commento