Come misurare i media sociali ed alcune trappole da evitare e un caso, questo SEO Blog

La misurazione dei media sociali e un caso, questo SEO Blog

La settimana scorsa un amico mi ha chiesto dritte sulla misurazione dei social media, come dei blog.

Io trovo le opere di Jeremiah Owyang sempre stimolanti, ad esempio il suo articolo What should we measure ed il documento Tracking the Influence of Conversations: A Roundtable Discussion on Social Media Metrics and Measurement. Ma

non è sufficiente misurare, dobbiamo considerare eventuali inganni nascosti nei dati, vale a dire dobbiamo anche interpretarli.

Consideriamo il caso di un blog post. Quanto un post abbia avuto seguito ed abbia coinvolto lettori o meno potrebbe essere dedotto dal numero dei commenti lasciati. Ma ci sono due potenziali problemi con questa misurazione.

Il numero di commenti può essere basso nonostante un alto numero di visitatori al post, particolarmente per un post scritto in modo chiaro e privo di prese di posizione controverse. O magari il post contiene un richiamo a seguire un link, come nel caso del post sul quiz SEO. Quel post ha avuto più di 900 visite finora, ma è privo di commenti. Finché abbiamo un accesso ai dati sugli accessi, non ci sono problemi, possiamo infatti fare verifiche incrociate. Le verifiche diventano più complicate quando facciamo l’analisi competitiva dei concorrenti.

Il secondo problema è che una misurazione di quantità di commenti non è in grado di quantificare il valore di ciascun commento. Sono commenti che hanno aggiunto qualcosa al post? O sono del tipo “Sono d’accordo“?

L’importante è avere un approccio ai dati sempre con uno spirito critico ed evitare giudizi frettolosi.

Ti potrebbero interessare:

Sono aperte le iscrizioni per il prossimo corso Seo e per il corso Google Analytics. Cosa aspettate?


A proposito di Sean Carlos

Sean Carlos aiuta le aziende nell'ottimizzare i loro risultati di business online. La sua carriera spazia dalla gestione di campagne di telemarketing e direct mailing presso un'organizzazione con più di 10.000 soci ad una significativa esperienza a livello mondiale maturata presso la Hewlett-Packard. Nei primi anni 90 Sean ha sviluppato un applicativo enterprise search, comprensivo di tutte le fasi, dall'indicizzazione alla ricerca dei testi, per il Los Angeles County Museum of Art. Dal 2000 al 2004 Sean è stato IT Manager del sito immobiliare CasaClick.it, parte del gruppo Pirelli. Sean è un docente ufficiale della Digital Analytics Association. È Chairman dello SMX Search and Social Media Conference, 13 & 14 novembre p.v. a Milano. Collabora inoltre con l'Università Bocconi. Nato a Providence, RI, USA, Sean Carlos si è laureato in Fisica. Parla inglese, italiano e tedesco.

2 risposte a "La misurazione dei media sociali e un caso, questo SEO Blog"

Lascia un commento

Avviso: i tuoi commenti sono i benvenuti se sono costruttivi. L'amministratore si riserva la facoltà di cancellare i commenti anonimi, con secondi fini e/o con toni non civili.