Il grafo della conoscenza Google: le cose fondamentali da sapere (knowledge graph)

Alcune cose fondamentali da sapere sul grafo della conoscenza Google

Panello dal grafo di conoscenza per Tiziano Ferro nei risultati di una ricerca
Riquadro di conoscenza nei risultati di una ricerca per Tiziano Ferro, compresi gli eventi (rich snippets) e gli aggiornamenti di Google+! Clicca per ingrandire.

Ho appena finito di documentare la nuova presentazione dei riquadri di fatti in alcuni risultati della ricerca su Google, abilitati grazie a una tecnologia che Google chiama grafo della conoscenza (knowledge graph), come preparazione per la prossima edizione del mio Corso SEO non plus ultra (13 e 14 giugno p.v.). Ho pensato di condividere alcuni dei punti salienti che i comunicatori probabilmente dovrebbero sapere:

  • I riquadri di fatti Google, generati dal loro grafo della conoscenza, sono limitati a selezionate ricerche condotte in lingua inglese su Google.com. Ho messo inglese in corsivo, visto che i termini della ricerca sono spesso ambigui. Il termine marketing, insieme alle varianti come web marketing sono entrati in molte lingue, compreso l’italiano, mia lingua di adozione. Altri termini, come i nomi, ad esempio Tiziano Ferro, non indicano esplicitamente la lingua della ricerca dell’utente.
  • Attualmente i riquadri delle conoscenze sono disponibili solo per gli utenti che accedono (sono loggati) a un servizio di Google, anche se non ho trovato menzione di questo requisito nella documentazione Google. Con l’eccezione della visualizzazione di post privati da parte di Google+, non è chiaro perché un utente dovrebbe autenticarsi per vedere un riquadro di fatti nei risultati di una ricerca.
  • I professionisti di marketing saranno delusi nel sapere che i pannelli del grafo di conoscenza non saranno visualizzati per le ricerche di aziende, videogiochiauto – ognuno dei quali implica una forte intenzione commerciale da parte del ricercatore. Google dice che i riquadri di fatti potrebbero apparire per i libri, film, squadre sportive, luoghi, razze canine, montagne russe o personaggi famosi.
  • Google dice che i dati vengono estratti da Wikipedia, dalla Banca Mondiale, Weather Underground, Freebase, la CIA World Factbook e da altre fonti sul web. Ho visto che appaiono messaggi da Google+ e posso immaginare che qualsiasi dato pubblico a conoscenza di Google sia un probabile candidato per l’inclusione, così come i dati esposti con markup web semantico di Schema.org. Vuoi assicurare che i tuoi dati vengano considerati per la visualizzazione nei pannelli di conoscenza? Assicurati di rendere visibili a Google i tuoi dati!

Per ulteriori informazioni sul grafo della conoscenza (knowledge graph) Google, vedi anche la recensione di Danny Sullivan su SearchEngineLand e l’annuncio ufficiale di Google. C’è anche un video di presentazione:


Ti potrebbero interessare:

Sono aperte le iscrizioni per il prossimo corso Seo e per il corso Google Analytics. Cosa aspettate?


A proposito di Sean Carlos

Sean Carlos aiuta le aziende nell'ottimizzare i loro risultati di business online. La sua carriera spazia dalla gestione di campagne di telemarketing e direct mailing presso un'organizzazione con più di 10.000 soci ad una significativa esperienza a livello mondiale maturata presso la Hewlett-Packard. Nei primi anni 90 Sean ha sviluppato un applicativo enterprise search, comprensivo di tutte le fasi, dall'indicizzazione alla ricerca dei testi, per il Los Angeles County Museum of Art. Dal 2000 al 2004 Sean è stato IT Manager del sito immobiliare CasaClick.it, parte del gruppo Pirelli. Sean è un docente ufficiale della Digital Analytics Association. È Chairman dello SMX Search and Social Media Conference, 13 & 14 novembre p.v. a Milano. Collabora inoltre con l'Università Bocconi. Nato a Providence, RI, USA, Sean Carlos si è laureato in Fisica. Parla inglese, italiano e tedesco.

1 risposta a "Alcune cose fondamentali da sapere sul grafo della conoscenza Google"

Lascia un commento

Avviso: i tuoi commenti sono i benvenuti se sono costruttivi. L'amministratore si riserva la facoltà di cancellare i commenti anonimi, con secondi fini e/o con toni non civili.