Google Friend Connect, strumenti sociali per un sito, trascurati da troppo tempo?

Google Friend Connect, gli strumenti sociali per un sito, meritano un altro sguardo

Mentre Facebook cattura i cuori e le menti di molti navigatori internet (circa 600 milioni di utenti nel gennaio 2011), Google ha lavorato alla sua versione del web sociale, rendendo disponibile una miriade di servizi che facilitano l’interazione sociale sul web. Alcuni, come Google Buzz, sono stati mal concepiti e criticati aspramente, giustamente, al loro lancio. Ma altri, come Google Friend Connect (GFC), probabilmente non hanno ottenuto l’attenzione che meritano. Google Friend Connect offre una vasta gamma di funzionalità di base per sostenere la creazione e la valorizzazione di una comunità presso un sito web.

Google Friend Connect LogoLa squadra di Google Friend Connect La squadra di Google Friend Connect.Da sinistra: Dan Koulomzin, Eric Nielsen, Chris Wren (davanti), Igor Malioutov, Josh Marantz (dietro, arrampicato su qualcosa), Jason Wilson, Alison Cichowlas, James Reilly, Sami Shalabi (a braccia incrociate), Geoff Borggaard, Mussie Shore. (Foto di Robert Buderi, il cui uso è stato autorizzato) Nel 1943 Maslow ha proposto una gerarchia di bisogni che motivano il comportamento umano. Google Friend Connect fornisce vari elementi che permettono a un sito di soddisfare molti di questi bisogni. La visualizzazione dei soci della comunità conferma ad un visitatore che egli si trova nel posto giusto e le estensioni come visitatori recenti forniscono un riconoscimento desiderato ai visitatori ripetuti, anche se essi sono solo lurker. Meccanismi per scoprire siti simili permettono alle persone di trovare altri siti sulla base di affinità. Alcune caratteristiche di Friend Connect, come i sondaggi, possono fornire ai siti un modo rapido per conoscere meglio il loro pubblico.

Quei siti che vogliano aggiungere un pizzico di sociale senza spese di sviluppo significative o quelli che cercano un sostituto per il defunto d’Yahoo! (spento il 24 maggio 2011) possono individuare in Google Friend Connect la soluzione giusta.

Google Friend Connect: di cosa si tratta?

Relativamente al lancio della versione in anteprima nel maggio 2008, Google diceva,

ogni proprietario di un sito può aggiungere un frammento di codice al suo sito e ottenere caratteristiche sociali installate e funzionanti immediatamente senza bisogno di programmazione – scegliendo funzionalità predisposte come la registrazione e la gestione di utenti, gli inviti, la galleria degli associati, la pubblicazione di messaggi e/o recensioni oltre alle applicazioni di terze parti create dalla comunità degli sviluppatori OpenSocial.
I visitatori a ciascun sito che ricorrono a Google Friend Connect sono in grado di vedere, invitare ed interagire con amici nuovi, oppure con i propri amici dei siti sociali sul web utilizzando API per l’autorizzazione sicura…

Google Friend Connect è nato da un’idea degli amici Sami Shalabi e Mussie Shore mentre lavoravano nell’ufficio Google di Piazza Kendall Massachusetts (pensa a MIT). I due avevano già fondato Zingku, acquisito da Google nel 2007.

Lo sviluppo rapido iniziale di GFC

Nei mesi successivi al lancio ufficiale nel dicembre 2008, Google Friend Connect è stato esteso a 48 lingue, l’integrazione con le principali piattaforme CMS (tra cui WordPress, e ) è stata implementata e una sfilza di “gadget” ufficiali e di terze parti sono stati rilasciati per estendere la funzionalità di Friend Connect. Entro dicembre 2009 Google Friend Connect era attivo su 9 milioni di siti, rispetto ai 5 milioni nel mese di luglio, senza dubbio in parte a causa della sua disponibilità sui siti Blogger di casa Google.

Le caratteristiche Google Friend Connect – un panoramica dei gadget

La funzionalità delle caratteristiche Friend Connect è fornita tramite estensioni, chiamate gadget. Google è autore di più di 10 di loro e ha messo in evidenza altri sviluppatori di terze parti. I Friend Connect gadget principali sono in seguito. In alcuni casi, la funzionalità e l’utilizzo sono evidenziate in un video.

GadgetDescrizioneVideoAutore
Activities (Attività)Visualizzare le attività Friend Connect più recenti del tuo sito (ad esempio commenti, recensioni).Google
ClackPointAggiungere comunicazione testuale, audio e video in tempo realeVoxeo
Comments (Commenti)Consentire agli utenti di postare commenti e link a video. I commenti possono essere apposti a una pagina specifica o a un intero sito web.VideoGoogle
Events (Eventi)Utilizzare questo gadget per promuovere un evento alla comunità. Gli associati del sito possono ottenere informazioni sulla manifestazione (comprese le immagini e video), vedere una mappa, indicare se intendono partecipare e vedere chi altro ha risposto. Gli eventi possono essere aggiunti al calendario Google dell’utente con un solo clic.VideoGoogle
Featured Content (Contenuto in primo piano)Visualizzare il contenuto del tuo sito in base agli interessi dei visitatori al tuo sito. Questo gadget visualizzerà automaticamente il contenuto che corrisponde agli interessi espressi dai visitatori del sito, grazie alla ricerca di Google per un sito.VideoGoogle

Get Answers (Ottieni risposte)

(Domande e risposte)

Incoraggiare i visitatori a fare domande della comunità e a rispondere a domande poste da altriBarry Welch
Interests Poll (Sondaggio sugli Interessi)Porre ai visitatori domande correlate al sito tramite un sondaggio che si aggiunge al loro profilo. Answers può migliorare AdSense e il gadget contenuto presentato. Questo gadget funziona insieme alla funzione Interests.VideoGoogle
Members (associati)Consentire agli utenti di partecipare al tuo sito, creare profili, trovare altri utenti ed invitare altri amici.VideoGoogle
Newsletter subscription (Abbonare al notiizario)Aiutare gli associati a iscriversi alla tua newsletter, fornendo il proprio indirizzo email se essi non lo hanno ancora specificato.VideoGoogle
Polls (sondaggi)Il gadget Polls (sondaggi) rende facile pubblicare i sondaggi di opinione sul tuo sito web e aggiunge un elemento sociale, mostrando i volti dei soci della comunità e degli amici che hanno votato per ogni risposta.Alex Epshteyn
Ratings & reviews (valutazioni e recensioni)Consentire agli utenti di valutare e recensire i contenuti in una pagina — libri, foto, canzoni, eccGoogle
Recent visitors (visitatori recenti)Vedere quali dei tuoi membri hanno recentemente visitato il tuo sito, visualizzando fino a 10Karthik
Recommendations (Consigli)Consentire agli utenti di consigliare le loro pagine preferite, mettendo così in evidenza il contenuto più popolare del tuo sito.VideoGoogle
Sign in (accedi)Una versione più piccola del gadget Membri che consente agli utenti di unirsi al tuo sito ed invitare gli amici.Google
Social bar (barra degli strumenti)Consentire agli utenti di autenticarsi, visualizzare gli altri membri, lasciare commenti e vedere le attività recenti del sito. La barra può essere posizionata nella parte superiore o inferiore del tuo sito web.VideoGoogle

Le infrastrutture sociali di Google Friend Connect

Google Friend Connect fornisce una piattaforma di infrastrutture sociali che fornisce tre elementi fondamentali:

  • Identità. Consente agli utenti di creare, modificare e cancellare i loro profili personali
  • Mappatura del grafo sociale. Consente agli utenti di connettersi ad altri utenti. GFC supporta amicizie simmetriche. Ogni amico deve approvare l’amicizia.
  • Contenuto. Consente agli utenti di aggiungere dei contenuti personali, ad esempio commenti sui siti, articoli o le risposte ai sondaggi.

Pietre miliari di Google Friend Connect

DataDescrizione
2008-05-12Google introduce Friend Connect in versione beta limitata
2008-12-04Google Friend Connect è disponibile per tutti
2009-02-11La barra degli strumenti sociali viene lanciata per consentire una migliore visualizzazione ed accesso a Friend Connect. Comprende il flusso di attività di un sito, può ospitare la discussione su una pagina o sul sito. Visualizza i membri ed amici.
2009-02-26Friend Connect integrato con Blogger, sempre di casa Google
2009-03-12vengono introdotte le API per i programmatori
2009-03-20viene introdotto un forum di assistenza migliorata per complementare il centro di assistenza ufficiale
2009-04-16Disponibile l’integrazione col calendario Google
2009-04-21Viene introdotto il Gadget Poll (sondaggio)
2009-04-22Viene rilasciato il gadget “Get Answers”, un forum/comunità di domande e risposte
2009-05-07La traduzione Google è stata integrata con il gadget Commenti
2009-05-14Viene introdotto il gadget consigli (recommendations)
2009-05-21Disponibile l’integrazione fra Netlog e Friend Connect
2009-05-28Friend Connect disponibile fra i Google Web Elements con l’elemento di Conversazione (Conversation)
2009-06-04Supporto per OpenSocial specificazione v0.9
2009-06-25Viene introdotto il gadget Footprints (orme) per visualizzare fino a 10 visitatori recenti al sito, simile a MyBlogLog
2009-07-14Friend Connect diventa internazionale – disponibile in 48 lingue
2009-09-03Friend Connect disponibile ora per Elgg
2009-10-02Non è più necessario caricare file per effettuare l’installazione
2009-10-22Plugin Friend Connect disponibile per WordPress
2009-10-27Friend Connect ora disponibile per Discuz!
2009-11-04Nuova sezione “Interessi”, messaggistica privata, Invia newsletter personalizzate, aggiunge annunci Google
2009-12-02Si può accedere con twitter
2010-01-11Friend Connect è ora disponibile per Drupal e Joomla
2011-01-28Il forum di assistenza per gli utenti è stato chiuso

Facebook dice no a Google Friend Connect

Google Friend Connect inizialmente consentiva agli utenti di trovare i propri amici su Facebook e li invitava su Google Friend Connect utilizzando l’API Facebook per gli sviluppatori. Facebook, non avendo niente di tutto questo, ha prontamente staccato GFC utilizzando come pretesto la riservatezza, tentativo poco convincente in quanto Facebook può essere conosciuto per un sacco di grandi cose, ma proteggere la privacy degli utenti non è certo una di queste (basti pensare beacon (faro) per cominciare). La squadra Friend Connect ha risposto, senza alcun riscontro.

Considerazioni pratiche

Coloro che cercano una ricca serie di funzionalità possono trovare mancanze con i gadget GFC. A titolo di esempio, il modulo di commenti non supporta i commenti filettati (le repliche).

Come vale per tutti i servizi basati su cloud, conviene assicurare il backup di tutti i dati importanti GFC – Google potrebbe chiudere GFC in qualche data futura (Google, Microsoft e Yahoo hanno tutti abbandonato i servizi web in passato).

Problemi SEO

L’utilizzo di Google Friend Connect può entrare in conflitto con alcune delle regole d’arte SEO. Anche in questo caso prendere come esempio la funzionalità Commenti: è davvero meglio che i siti ospitino contenuti sul proprio dominio piuttosto che su uno di qualcun altro.

Alcuni gadget di terzi vengono ospitati su siti web non gestiti da Google. Qualora tali siti siano fuori servizio, il gadget non verrà caricato. In genere non è un problema per i gadget ospitati su Google visto che l’infrastruttura di Google è piuttosto robusta. Vi è anche un potenziale rischio qualora il sito che ospita il gadget cambi proprietario… il gadget potrebbe scomparire o essere sostituito con qualcosa di “scomodo”. Può quindi avere senso ospitare in proprio il file descrizione xml del gadget, che dovrebbe migliorare anche la velocità di caricamento del gadget. La velocità di caricamento delle pagine, un fattore di debolezza per la classifica SEO, non è davvero una grande considerazione visto che GFC specifica le dimensioni gadget, permettendo al resto di una pagina di caricare indipendentemente dallo stato di caricamento del gadget. Il lato negativo dell’ospitare il file xml è che il file xml dovrà essere aggiornato manualmente, al fine di approfittare di eventuali miglioramenti futuri.

Incertezza: Google Friend Connect dal 2010 ad oggi

Nel 2010 lo sviluppo Friend Connect entrava in una fase di stallo, almeno a giudicare da una mancanza di nuove funzionalità; il program manager Shore & Tech Lead manager Shalabi sembrano aver spostato la loro attenzione su . Il forum di assistenza GFC per gli utenti è stato chiuso anche se un forum per gli sviluppatori è ancora attivo.

Quando Google CEO Larry Page legava il premio di produzione 2011 al successo della strategia sociale, divenne chiaro che la direzione Google è a conoscenza delle carenze nelle loro attuali strategie sociali.

Google Friend Connect, una sostituzione per MyBlogLog?

MyBlogLog di casa Yahoo! ha fornito funzionalità sociali di base per gestire la comunità di siti web prima di essere spento da Yahoo! il 24 maggio 2011. Un widget messo in pagine di siti web ha consentito ai visitatori di unirsi alla comunità del sito, visualizzare i profili di altri membri del sito e vedere i visitatori recenti del sito. Google Friend Connect è una valida alternativa, specialmente se combinata con il suo gadget recenti visitatori.

I prossimi passi

Il tempo effettivamente necessario per installare le funzionalità di base GFC su un sito è minima, è quindi da mettere alla prova! E dal momento che le comunità sociali hanno bisogno di una massa critica prima che i vantaggi reciproci possono derivare, iscriviti alla comunità Antezeta oggi stesso!

Gli aspetti tecnici di Google Friend Connect

Le seguenti informazioni tecniche possono risultare utili per gli sviluppatori di siti.

L’autenticazione e opzioni per scoprire amici

Google Friend Connect è avviato con la possibilità di accedere con le credenziali AOL, Google, OpenID o Yahoo! e scoprire i contatti presso questi servizi. L’integrazione con Twitter è stata aggiunta alla fine del 2009. Un problema con questo tipo di integrazione è che se gli utenti accedono a GFC con credenziali diverse in un momento diverso nel tempo, l’utente crea essenzialmente un profilo GFC distinto, duplicato. Un altro problema dovrebbe sorgere se i sistemi di login AOL o Yahoo sono giù; un utente che abbia scelto di utilizzare le credenziali di AOL o Yahoo non sarà neppure in grado di accedere al GFC.

Un sostegno per gli standard aperti

Fin dall’inizio Google ha promosso il supporto Friend Connect per gli standard aperti OpenSocial, OpenID e OAuth. Nel marzo del 2009 Google ha aggiunto un API per gli sviluppatori.

L’integrazione Google Friend Connect con CMS ed altre piattaforme

PiattaformaData di LancioNote
Blogger2009-02-26
Discuz!2009-10-27
Drupal2010-01-11
Elgg2009-09-03
Joomla2010-01-11
Netlog2009-05-21
WordPress2009-10-22Gli utenti WordPress dovrebbe usare i commenti nativi. Essi possono anche prendere in considerazione la versione sociale di WordPress, BuddyPress.

Ti potrebbero interessare:

Sono aperte le iscrizioni per il prossimo corso Seo e per il corso Google Analytics. Cosa aspettate?


A proposito di Sean Carlos

Sean Carlos aiuta le aziende nell'ottimizzare i loro risultati di business online. La sua carriera spazia dalla gestione di campagne di telemarketing e direct mailing presso un'organizzazione con più di 10.000 soci ad una significativa esperienza a livello mondiale maturata presso la Hewlett-Packard. Nei primi anni 90 Sean ha sviluppato un applicativo enterprise search, comprensivo di tutte le fasi, dall'indicizzazione alla ricerca dei testi, per il Los Angeles County Museum of Art. Dal 2000 al 2004 Sean è stato IT Manager del sito immobiliare CasaClick.it, parte del gruppo Pirelli. Sean è un docente ufficiale della Digital Analytics Association. È Chairman dello SMX Search and Social Media Conference, 13 & 14 novembre p.v. a Milano. Collabora inoltre con l'Università Bocconi. Nato a Providence, RI, USA, Sean Carlos si è laureato in Fisica. Parla inglese, italiano e tedesco.

Lascia un commento

Avviso: i tuoi commenti sono i benvenuti se sono costruttivi. L'amministratore si riserva la facoltà di cancellare i commenti anonimi, con secondi fini e/o con toni non civili.